• Alessandro Napoli

5 motivi per cui dovresti visitare l'India


Perché visitare l'India

Era luglio 2019 quando presi la decisione di mollare tutto e girare il mondo. Comprai un biglietto solo andata con partenza febbraio 2020 e la destinazione fu proprio l'India. A cause della pandemia trascorsi solo 3 settimane in India, 3 settimane che mi hanno insegnato tanto.

Dell'India si dice che o la ami o la odi. Personalmente mi è capitato di odiarla (in parte) mentre ero lì e di amarla adesso che sono via.


È un paese unico nel suo genere che merita assolutamente di essere visitato, soprattutto se ti ritieni un viaggiatore che ama scoprire realtà diverse dalla propria.


In questo articolo raggruppo i cinque motivi che reputo più rilevanti.



1) È un paese autentico che non si è omologato al turismo


L'India è come una signora che si mette a nudo e si fa vedere così com'è; in tutte le sue forme, le sue bellezze e i suoi difetti. Lei non ha bisogno di nascondersi dietro a degli schemi imposti dalla società moderna e fingersi diversa solo per piacerti.


Scoprirai uno dei pochi paesi al mondo, se non l'unico, che ha mantenuto la sua identità. Un paese che non si adatta a te, anzi sarai tu a doverti adeguare e tirare fuori tutto il tuo spirito di adattamento.



2) Fare un viaggio low cost


L'India è tra i paesi più economici al mondo, ideale per chi ama viaggiare spendendo poco. Per 3 settimana ho viaggiato con 10/15€ al giorno, tra alloggio, cibo e spostamenti.


È possibile pranzare e cenare con pochi euro in un buon ristorante oppure mangiare street food spendendo meno di 1€.


Ci sono alloggi per tutte le tasche. Per 4 giorni ho utilizzato Couchsurfing e le altre notti ho dormito negli ostelli spendendo pochissimo.


Consiglio il Moustache Hostel, un'ottima catena di ostelli con posti letto a partire da 4€ a notte. Con loro ho fatto anche il safari nel Deserto del Thar, 2 giorni di safari sui dromedari, incluso trasporto, cibo, acqua e posto letto sotto il cielo stellato, prezzo 25€.


Per quanto riguarda gli spostamenti ci sono gli imperdibili Sleeper Bus e i treni, due soluzioni molto economiche e caratteristiche.



cosa veder e fare in india


3) L'India è un mondo a sé


In India ci sono 1,38 miliardi di abitanti (dato 2020), ossia circa il 17% della popolazione mondiale.


L'India è divisa in stati e ogni stato ha la propria cultura, cibo e lingua.

Si parlano più di 1000 lingue diverse, infatti vedrai due indiani provenienti da stati diversi parlare inglese per riuscire a capirsi.


In India fai un viaggio nel viaggio tra montagne come l'Himalaya, le dune del deserto indiano, il territorio tropicale del Bengala, le piantagioni di tè, le bellissime spiagge nel sud del paese e il caso delle gigantesche megalopoli.


4) Sfida te stesso e la tua visione del mondo


L'India è nuda e cruda, ti fa vedere la realtà senza filtri. La sporcizia è ovunque e imparerai a conviverci, perché anche quella fa parte dell'esperienza indiana.


La povertà e la miseria saranno costantemente sotto i tuoi occhi e vedere questa ingiustizia ti farà male. Ti sentirai quasi a disagio per quante volte noi occidentali ci lamentiamo per nulla nonostante abbiamo tutto. Ti renderai conto di quanto siamo privilegiati ad essere nati dalla parte più fortunata del pianeta.


Un'esperienza che farà crescere ancora di più il tuo senso di gratitudine.



5) La spiritualità


L'India è un popolo fortemente spirituale e una terra ricca di energia.


Qui è nata la meditazione e lo yoga, motivo per cui l'India è il posto migliore dove apprendere e praticare queste discipline.


Si da una forte importanza all'anima, si crede nel karma, nella rinascita e nel samsara.


Un viaggio in India ti arricchisce l'anima e ti fa esplorare te stesso e le tue emozioni.