• Alessandro Napoli

Kintsugi - La filosofia giapponese per curare l'anima


Un'antica tradizione ed arte giapponese che ci insegna ad curare le ferite emozionali

Il Kintsugi o Kintsukuroi, letteralmente "riparare con l'oro", è l'antica arte giapponese di riparare le ceramiche rotte (in genere stoviglie), riempiendo le crepe con oro o argento.


Le ceramiche non vengono buttate ma si riparano e si evidenziano le crepe in simbolo di resilienza.



Quest'antica arte nasconde in se un insegnamento molto importante che ci deve far riflettere.



Pensandoci bene noi esseri umani cadiamo svariate volte durante la nostra vita e subiamo delle ferite emozionali. Ferite più o meno profonde che se non curiamo ci lasciano dei segni indelebili nell'anima.



Impariamo quindi a prenderci cura delle nostre ferite esattamente come fa un vecchio artigiano giapponese con la ceramica rotta.


Le nostre cicatrici emozionali non vanno ignorate e nascoste ma vanno mostrate orgogliosamente. Esse fanno parte di chi siamo e ognuno di noi è unico anche per le cicatrici che porta. Senza quelle ferite sono saresti la persona che sei oggi!



Conoscevi il Kintsugi e la sua metafora?